Ucraina, Kiev: “Prima consegna nuove armi poi riprendiamo i colloqui”

In Mondo by Luca Teolato

Il negoziatore ucraino, David Arakhamia, parlando alla tv nazionale ucraina ha affermato che Kiev vuole rafforzare le sue posizioni sul campo con l’aiuto di nuove consegne di armi dall’occidente prima di riprendere i colloqui di pace con la Russia. Lo riporta il Guardian. “Le nostre forze armate sono pronte a usarle e quindi penso che possiamo avviare un nuovo ciclo di colloqui da una posizione rafforzata”, ha spiegato.