Ucraina: accordo Mosca con Kiev e Ankara per corridoio grano da Odessa

In Mondo by Luca Teolato

Mosca ha concordato con Kiev e Ankara uno schema preliminare per l’uscita delle navi ucraine con grano proveniente da Odessa: i militari turchi saranno impegnati nello sminamento, inoltre scorteranno le navi in acque neutrali. Lì, le navi incontreranno le navi russe e le scorteranno sul Bosforo. Lo ha affermato al quotidiano russo Izvestia una fonte informata di alto rango, secondo cui finora lo schema è stato concordato solo per Odessa.

Come ha riferito a Izvestia una fonte informata di alto rango, l’Ucraina ha accettato di consentire alle navi turche di entrare nelle sue acque territoriali per togliere le mine nell’area d’acqua concordata e creare un “corridoio del grano”. Lo schema sarà il seguente: i militari turchi saranno impegnati nello sminamento della zona costiera nell’area di Odessa. Le navi lasciano il porto sotto la scorta di navi turche verso le acque neutrali del Mar Nero, alle coordinate stabilite. Oltre il Bosforo saranno scortate da navi da guerra russe per garantire il loro passaggio sicuro attraverso il Mar Nero ed evitare provocazioni. Tale schema è stato concordato con Turchia e Ucraina, resta da dettagliare la rotta esatta delle navi, ha sottolineato la fonte, secondo cui la road map sarà approvata l’8-9 giugno durante la visita del ministero degli Esteri e del ministero della Difesa russo in Turchia.