Mosca dimezza le forniture di gas all’Italia

In Economia by Eugenio Bernardo

“A fronte di una richiesta giornaliera di gas da parte di Eni pari a circa 63 mln di metri cubi, Gazprom ha comunicato che fornirà solo il 50% di quanto richiesto (con quantità  effettive consegnate pressoché invariate rispetto ieri)”. Lo comunica l’Eni sul proprio sito internet.

Una decisione che Mosca giustifica con la mancanza dei pezzi di ricambio per la manutenzione dei gasdotti a causa delle sanzioni decise contro la Russia.

Una ‘scusa’ che non convince il presidente del Consiglio Mario Draghi che ritene che i motivi dei tagli delle forniture di gas “siano bugie: in realtà c’è un uso politico del gas, così come del grano”.