Renzi: Cambiare la giustizia. Il M5S è finito

In Politica by Eugenio Bernardo

“Non mi interessa fare una battaglia politica alla magistratura, mi interessa una giustizia giusta al servizio dei cittadini. Se pensiamo a quello che è successo a me ti vengono i capelli ritti, ma la verità è un argomento testardo, parlano i fatti. Noi dobbiamo cambiare la giustizia”. Lo dice il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, durante una intervista rilasciata a Tgcom24. E l’esempio è dato anche dal caso della Banca Etruria: “Una balla spaziale e un’aggressione politica dei grillini, che ora sono finiti”. E proprio sul flop elettorale del M5S, l’ex premier è netto. “Il M5S e il grillismo sono finiti e sinceramente non soffro per questo. La Lega è in crisi, il Pd deve allargarsi. Il centro? Ragioniamo su quello che vogliamo fare, poi pensiamo al nome. Ci sono tante personalità alle quale dare un tetto comune”. Renzi concorda nel sostenere gli interventi a Kiev perché “gli ucraini si difendano, ma serve anche un approccio diplomatico. La Russia, infatti, è più compatta di prima intorno a Putin”. “A noi sembra un paradosso nei confronti di un aggressore ma bisogna conoscere i russi e non saranno gli europei a imporre loro un cambio di regime”.