Maltempo, piogge torrenziali, mareggiate e neve. Allerta in 9 Regioni

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

L’Italia è in allerta per il maltempo. Piogge torrenziali, venti di burrasca oltre i 100 chilometri orari al centro-sud, abbondanti nevicate sulle Alpi, anche sotto i mille metri, violente mareggiate. E scuole chiuse in numerosi comuni, dal Lazio alla Campania, a partire da Napoli, mentre a Roma sono sbarrati parchi, ville e cimiteri. È questo il quadro per le queste ore e le prossime, con un’ondata di maltempo di eccezionale intensità che si sta abbattendo su tutta la Penisola. Gli esperti dicono che può essere l’evento meteorologico più importante di tutto l’anno. Pur interessando l’intera penisola, sono soprattutto le aree del centro-sud e del nord-est ad essere più colpite. In 9 Regioni si potrebbero registrare forti criticità idrogeologiche come frane, crolli di rocce, colate di fango, allagamenti e vere e proprie alluvioni. Il Dipartimento della Protezione Civile ha dunque fatto scattare l’allerta rossa, la più grave su una scala di quattro livelli, per alcune zone di Abruzzo e Sardegna. Allerta arancione, invece, per Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Molise, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Acqua alta a Venezia bloccata dal Mose. Mareggiate nel Lazio, in Campania e in Sardegna. Tre feriti in Sicilia per un albero caduto su un’auto.