Serie A. Mourinho inzia bene: la Roma batte la Fiorentina 3-1. Il Napoli supera il Venezia per 2-0

In Sport by Eugenio Bernardo

José Mourinho dopo più di undici anni è tornato a sedersi su una panchina di Serie A e lo fa con una bella vittoria. La Roma ha battuto 3-1 la Fiorentina all’Olimpico nella prima giornata di campionata della seria. Una partita bella ma condizionata da espulsioni e dal Var che ‘conferma’ la vittoria dei giallorossi.  Protagonista in zona gol l’ex di turno, Jordan Veretout che tra il 64′ e il 79′ ha rotto l’equilibrio con una doppietta. In precedenza alla rete di Mkhitaryan (28′) aveva risposto Milenkovic (60′) con le due squadre ridotte in dieci per le espulsioni di Dragowski (17′) e Zaniolo (52′).

“Bella partita anche se non abbiamo giocato molto bene – ha commentato il portoghese -. In superiorità numerica abbiamo avuto qualche difficoltà di troppo, ma devo fare i complimenti alla Fiorentina e a Italiano che è davvero bravo. Bene anche l’arbitro che non ha sbagliato nulla e il Var che serve a questo, ad evitare errori. Mi è piaciuto lo spirito di sacrificio della mia squadra, ma abbiamo avuto delle difficoltà di troppo in 11 contro 10 soprattutto nella pressione. Meglio in parità numerica”. Sono state le parole a caldo del Mou al suo ritorno su una panchina italiana dopo il mitico triplete con l’Inter.

Anche Luciano Spalletti sorride al termine della prima giornata della Serie A grazie ad una vittoria ‘sofferta’ contro un bel Venezia di Paolo Zanetti. Allo stadio Maradona gli azzurri giocano per quasi settanta minuti in dieci uomini per l’espulsione di Osimhen. Una partita sofferta condita anche da un errore dal dischetto di Insigne al 57’. Il capitano però si rifà dopo cinque minuti realizzando il gol del vantaggio del Napoli, sempre dagli undici metri. La partita è stata chiusa al 72′ da Elmas entrato nel primo tempo al posto dell’infortunato Zielinski.