Scongiurato il default: Camera Usa stanzia 480mld di dollari

In Mondo by Eugenio Bernardo

Via libera della Camera Usa all’accordo per alzare il tetto del debito fino al 3 dicembre ed evitare il default, aggiungendo 480 miliardi di dollari. Con la legge approvata il tetto del debito aumenterà di 480 miliardi di dollari e come spiegato dal dipartimento del Tesoro, permetteranno agli Stati Uniti di pagare i debiti fino al 3 dicembre.  Ora manca solo la firma del presidente Joe Biden che dovrà essere apposto entro il 18 ottobre, data in cui l’amministrazione non sarebbe più stata in grado di pagare. Tra meno di due mesi, però, il Congresso dovrà trovare una nuova misura per evitare che i conti vadano in ‘default’ e probabilmente sarà seguita la procedura già utilizzata nel 2011, quando venne approvato un Budget Control Act, una legge che prevedeva l’aumento del tetto del debito in tre fasi. Il provvedimento approvato in via definitiva dalla Camera, dopo mesi di scontri tra democratici e repubblicani, non autorizza nuove spese, ma concederà al governo di onorare gli impegni finanziari, inclusi gli interessi sul debito e il pagamento di pensioni e assistenza sanitaria per le fasce deboli.