Covid, Oms: “Rischio globale legato a Omicron rimane molto elevato”

In Mondo by Luca Teolato

“Il rischio globale legato alla nuova preoccupante variante Omicron rimane molto elevato. Prove coerenti mostrano che la variante Omicron ha un vantaggio di crescita rispetto alla variante Delta con un tempo di raddoppio di 2-3 giorni e si osserva un rapido aumento dell’incidenza dei casi in un certo numero di paesi, compresi quelli in cui la variante è diventata dominante, come il Regno Unito e gli Stati Uniti d’America”. Lo afferma l’Oms, spiegando che “i primi dati provenienti da Regno Unito, Sud Africa e Danimarca suggeriscono che esiste un rischio ridotto di ospedalizzazione per Omicron rispetto alla variante Delta, tuttavia, sono necessari ulteriori dati”.