Dal 25 al 30 gennaio   alla Sala Umberto ‘E non rimase nessuno’

In Spettacolo by Roberto Cristiano

Dal 25 al 30 gennaio   alla Sala Umberto il capolavoro assoluto di Agatha Christie (meglio conosciuto come    Dieci piccoli indiani     ) terrà il pubblico col fiato sospeso dall’inizio alla fine: E NON RIMASE NESSUNO 

Lo spettacolo vedrà la partecipazione di due grandi nomi del Teatro italiano, il Maestro Mariano Rigillo        e   Anna Teresa Rossini, affiancati da veri e propri veterani del Teatro Stabile del Giallo:  Massimo Reale,   Linda Manganelli,   Mario Scaletta,   Ruben Rigilllo, Fabrizio Bordignon, Enrico Ottaviano      , Francesco Maccarinello,   Giuditta Cambieri. La Regia è di     Anna Masullo.

“C’era qualcosa di magico in un’isola: bastava quella parola ad eccitare la fantasia. Si perdeva contatto col resto del mondo, perché un’isola era un piccolo mondo a sé. Un mondo, forse, dal quale non si poteva tornare indietro.”

Agatha Christie – spiega la regista Anna Masullo – ha considerato questo capolavoro (meglio conosciuto come Dieci piccoli indiani     ) la più ardua delle sue opere. E a giusta ragione! Un thriller di tale perfezione non poteva non richiedere una totale dedizione e fatica da parte dell’autrice. Il giallo più venduto in assoluto: più di centodieci milioni di copie!

La Christie – continua la regista – si diverte ad applicare il virtuosismo logico “dell’enigma della camera chiusa” che consiste nella costruzione di un crimine apparentemente irrisolvibilecommesso in un luogo impenetrabile e senza possibilità di fuga per l’assassino.