Covid, Francia allenta restrizioni: stop mascherina all’aperto

In Mondo by Luca Teolato

La Francia inizia da oggi l’alleggerimento delle misure anti-Covid previste per la lotta alla pandemia. Si parte con lo stop all’obbligo di mascherina all’aperto e la cancellazione della capienza ridotta per le sale da concerto, gli eventi sportivi e di altro genere. Il lavoro da remoto rimane raccomandato ma non è più obbligatorio. Si tratta della prima di due fasi di alleggerimento delle restrizioni annunciate a fine gennaio, nonostante i livelli record di casi che negli ultimi sette giorni sono stati in media di 322.256 contagi al giorno, alti ma in lieve calo rispetto ai sette giorni precedenti. Una decisione che arriva dopo lo stop alle misure di contenimento deciso da Inghilterra e Danimarca nonostante gli avvertimenti dell’Oms. Il premier Jean Castex ha dichiarato che la Francia “potrà eliminare la maggior parte delle restrizioni decise per contrastare la pandemia a febbraio” grazie al pass vaccinale che sostituisce quello sanitario. La seconda fase vedrà la riapertura dal 16 febbraio delle discoteche, chiuse da dicembre. Via libera anche per concerti all’aperto, eventi sportivi e bar da metà mese.