Teatro Vascello, ART di YASMINA REZA, dal 15 al 20 febbraio

In Spettacolo by Roberto Cristiano

Una commedia crudele e divertente sull’amicizia, scritta da Yasmina Reza ,Premio Moliére nel 1994 e tradotta in circa trenta lingue. In una stanza, tre amici si confrontano sulla qualità artistica di un quadro completamente bianco discutendo sul prezzo d’acquisto per il quale è stato comprato da uno di loro. La discussione diventa ben presto un dibattito dai toni accesi sull’arte contemporanea e sfocia in un violento litigio che non riguarda più l’arte ma il loro stesso rapporto di amicizia, arrivando ad incrinarlo, forse in modo irreparabile.

Marc, Serge e Yvan si conoscono da una vita, si sono sempre voluti bene, piaciuti e stimati, ma, di fronte a quella tela bianca, non si riconoscono piu’.

Il bianco del quadro è lo spazio vuoto che diviene regno di equivoci, di non detti, di silenzi; uno specchio in cui si è costretti a scavarsi dentro, un terreno di confronto in cui ciascuno puo’ cercare di vedere quello che vuole oppure scegliere di non vedere assolutamente nulla.