Camorra, Napoli: Polizia sequestra beni per 6,5 mln euro

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

La polizia di Stato sta eseguendo due decreti di sequestro di beni per un valore complessivo di circa 6,5 milioni nei confronti di Antonio Lucci, 57 anni, e Giorgio Tranchino, 40 anni, esponenti del clan Moccia, attualmente ai domiciliari. I due provvedimenti, finalizzati alla confisca, sono stati emessi dalla Sezione Misure di prevenzione del tribunale di Napoli ai sensi della normativa di prevenzione antimafia. Ad eseguirli, personale della Divisione polizia anticrimine della questura di Napoli, su proposta del questore.