Mafia: 31 arresti nel mandamento palermitano di Brancaccio, 6 i sequestri

In Cronaca, Italia by Luca Teolato

Carabinieri e polizia questa notte hanno eseguito 31 misure di custodia cautelare nei confronti dei nuovi boss e dei soldati del mandamento mafioso di Brancaccio a Palermo. Il gip del tribunale di Palermo su richiesta del pool di magistrati della Dda coordinati dal procuratore aggiunto Paolo Guido, per 29 indagati ha disposto la custodia in carcere, mentre per due gli arresti domiciliari. I 31 destinatari di misura sono ritenuti a vario titolo gravemente indiziati di partecipazione ad associazione di tipo mafioso, detenzione e produzione di stupefacenti, detenzione di armi, favoreggiamento personale e estorsione con l’aggravante del metodo mafioso. Il blitz congiunto è stato eseguito dai carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Palermo, dagli investigatori della sezione criminalità organizzata della squadra mobile e da personale del Servizio centrale operativo della polizia. Le misure eseguite oggi sono l’epilogo dell’indagine che lo scorso 20 luglio portò a numerosi fermi per mafia ed estorsioni sempre nel mandamento di Brancaccio. Sei le attività sequestrate: un’impresa del valore di 350 mila euro, due rivendite di caffè e tre agenzie di scommesse.