Gimbe: Covid in Italia aumentato del 50,4%

In Cronaca, Salute by Eugenio Bernardo

Continuano a salire i nuovi contagi da Covid-19 in Italia, che in una settimana registrano un incremento del 50,4%. I trend sono tutti in salita: aumentano i ricoveri ordinari (+25,7%),  l’occupazione delle terapie intensive (+15%) e i decessi (+16,3%). E’ quanto emerge dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe nella settimana dal 22 al 28 giugno, rispetto alla precedente.

Rispetto alla settimana precedente, evidenzia il report, si registrano le seguenti variazioni: decessi: 392 (+16,3%), di cui 43 riferiti a periodi precedenti; terapia intensiva: +31 (+15%); ricoverati con sintomi: +1.232 (+25,7%); isolamento domiciliare: +172.257 (+29%); nuovi casi: 384.093 (+50,4%); casi attualmente positivi: +173.520 (+28,9%).

L’incidenza delle reinfezioni, nella settimana dal 16 al 22 giugno, si è attestata inoltre all’8,4% dei casi totali, registrando 23.651 reinfezioni, in netto aumento rispetto alla settimana precedente, quando era al 7,5%. Secondo l’ultimo report dell’Istituto superiore di sanità (Iss), nel periodo 24 agosto 2021-22 giugno 2022 sono state registrate in Italia oltre 556 mila reinfezioni, pari al 4% del totale dei casi.

Il presidente di Gimbe, Nino Cartabellotta, sottolinea come “il numero è largamente sottostimato per il massiccio utilizzo dei tamponi fai-da-te” e ritiene “fondamentale la mascherina nei locali al chiuso, specialmente se affollati o poco ventilati, e in grandi assembramenti anche all’aperto”.