Ucraina: Cina e India non votano risoluzione Onu che condanna aggressione russa

In Mondo by Luca Teolato

L’India e la Cina si sono astenute dal voto sulla risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, presentata dagli Stati Uniti, che “condanna con la massima fermezza l’aggressione della Russia all’Ucraina”. Nuova Delhi, recita la dichiarazione di voto, sostiene che il dialogo sia “l’unico modo di appianare le differenze e mettere fine alla disputa” e chiede di tornare sulla “strada della diplomazia”. La risoluzione del Consiglio riafferma l’impegno per la sovranità, l’indipendenza e l’unità territoriale dell’Ucraina e chiede che che la Russia “metta fine immediatamente all’uso della forza contro l’Ucraina e si astenga da qualsiasi ulteriore minaccia o uso della forza contro qualsiasi Stato membro delle Nazioni Unite”. Anche la Cina si è astenuta. La risposta del Consiglio di sicurezza, ha spiegato l’ambasciatore cinese, “deve essere estremamente cauta” o potrebbe “chiudere completamente le porte ad una soluzione pacifica”.