Falsi green pass venduti a 300 euro, perquisizioni in tutta Italia

In Cronaca, Italia by Alessandro Triolo

La Procura della Repubblica di Termini Imerese, provincia di Palermo, attraverso approfondite indagini su canali social è riuscita a individuare una banda che vendeva in rete falsi green pass in grado di passare i normali controlli, predisponendo così, questa mattina, oltre 20 perquisizioni in tutta Italia . Infatti gli acquirenti sono stati individuati in ben 15 province italiane e tutti sono stati denunciati dalla polizia. I venditori chiedevano 300 euro in criptovaluta per il falso certificato, offrendo anche “sconti famiglia” per chi acquistava più certificati. Tra i denunciati che utilizzavano i green pass in questione: gestori di un panificio, ristoratori, un militare appartenete alle forze dell’ordine ma anche alcuni minori con genitori no vax. Nel corso delle operazioni sequestrati 30 dispositivi informatici contenenti i falsi certificati memorizzati in formato digitale.