Kiev: “Serve missione Onu per eliminare rischio incidente a Chernobyl”

In Mondo by Luca Teolato

Durante l’annuncio sull’allestimento di tre corridoi umanitari, il vice primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk ha affermato anche che le forze armate del Paese l’hanno informata che esiste il pericolo che esplodano le munizioni nella centrale nucleare di Chernobyl e che le forze russe che occupano l’impianto dovrebbero abbandonare la zona. “Chiediamo che il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite adotti immediatamente misure per smilitarizzare la zona di esclusione di Chernobyl e introdurre una missione speciale delle Nazioni Unite per eliminare il rischio del ripetersi di una catastrofe nucleare”, ha riportato la Reuters. Vereshchuk ha inoltre affermato che l’Ucraina ha chiesto ieri alla Russia durante i colloqui a Istanbul di consentire la creazione di 97 corridoi umanitari verso le città, le città e i villaggi più colpiti in Ucraina.